Editor's Rating

Il giudizio di Sportfarm sulla bicicletta a scatto fisso

8
Velocità
6
Prezzo
7
Maneggevolezza
10
Personalizzazione
6.5
Sicurezza

Un incontro casuale, alzando lo sguardo dal solito smartphone che ormai sostituisce gran parte delle emozioni vissute a contatto con persone care. Emozioni vere, quando meno te l’aspetti in un luogo romantico. Amore, direte voi. Si, l’amore genera emozioni e produce sensazioni, entusiasmo, passione.

Amore e passione, due parole che unite generano stati d’animo inaspettati in un unico istante. Amore inteso nel senso più bello, verso un’altra persona, si diversifica da passione, rivolta a qualcosa che ci coinvolge e ci fa osare oltre lo standard a cui siamo abituati.

Ma la cosa che più stupisce è come la vita ci permetta di provare e soprattutto cambiare. Il cambiamento è sempre stato uno stimolo per ripartire da qualcosa di diverso e non per forza tradizionale seguendo la massa. Così facendo si arriva alla diversificazione che nel tempo si trasforma in moda.

Oggi vogliamo raccontarvi di come la passione per la bicicletta, uno dei mezzi più affascinanti e salutari della storia, possa trasformarsi in amore, per un mezzo che da sempre aiuta negli spostamenti cittadini garantendo flessibilità e attività motoria in ogni circostanza.43daa17655098f698a6a2ebf1ce3655e

Cambiano gli stili e cambiano le mode ma l’amore per un prodotto straordinario come la bicicletta può solo che crescere in modo esponenziale. Oggi ci concentriamo su un fenomeno astratto che sta spopolando in molte città italiane: parliamo della bicicletta a scatto fisso,  diventata un vero must non più associato ad una sola nicchia di mercato.

Nascono come bici da corsa su pista, con un unico rapporto collegato, senza freni e con entrambi i pedali collegati direttamente al mozzo della ruota posteriore. L’unico modo per frenare consiste nell’arrestare la pedalata effettuando un moto opposto, anche se in commercio esistono svariate personalizzazioni per chi non rinuncia al metodo tradizionale tra cui un piccolo freno per arrestare la ruota anteriore.

Ma qual’è la particolarità che affascina molti giovani teenager e appassionati e li porta talvolta a scegliere una bici a scatto fisso al posto del classico motorino per gli spostamenti cittadini quotidiani?

Abbiamo deciso di scoprirlo andando a Treviso, città per eccellenza delle due ruote, famosa in tutto il mondo per il noto marchio Cicli Pinarello, che ha fatto la storia del ciclismo proponendo bici dal valore inestimabile e che tutt’oggi rappresenta l’eccellenza made in Italy.

a5121b37aa06edf82d9301bcd710238bPremesso che il fenomeno nasce nella verde e ben attrezzata Olanda, che con le sue piste ciclabili primeggia tra le nazioni per innovazione e utilizzo di mezzi a due ruote nei centri urbani, lo stesso è spopolato in Italia nelle grandi metropoli come Milano per sfuggire al traffico cittadino pur non rinunciando alla moda che caratterizza queste grandi città.

Difficile resistere al design nudo ed essenziale, accattivante e travolgente delle bici fixed, ottime per circolare nel centro cittadino in tutta comodità e per essere sempre alla moda con le ultime tendenze. Ad acquistare queste fantastiche biciclette a scatto fisso, non sono solo gli amanti del ciclismo su pista, ma anche coloro che desiderano una bici leggera, veloce e soprattutto personalizzabile in tutti gli aspetti, dal colore del telaio e della catena, alla scelta del manubrio, dei freni, dei pedali e della sella.

Le personalizzazioni sono infinite e il risultato finale è un assemblaggio di pezzi che assemblati costituiscono un prodotto unico. Giovani o adulti non cambia. L’idea di personalizzare un prodotto con pezzi unici come un telaio camouflage è solo una delle motivazioni per cui un giovane del giorno d’oggi sia tentato dall’acquisto. La cosa che più ci ha stupito è il senso di appartenenza a una tendenza che si sta affermando tra le nuove generazioni creando piccoli gruppi di velocipedi colorati che sfrecciano per le vie più belle delle città italiane.

Vale sicuramente la pena provarla per riprovare la sensazione della bicicletta per la prima volta e per capire se si appartiene o no a questa tipologia di mezzo che, a quanto pare, piace ed entusiasma. Nel caso questa tipologia di bicicletta sia adatta alle vostre esigenze e ad uno stile “freestyle” che vi rispecchi, le possibilità di creare un mezzo straordinariamente bello ed eccentrico dipende solo dalla vostra creatività!