Continua il nostro viaggio alla scoperta della Spagna e in particolare alla scoperta di luoghi dove lo sport diventa un pretesto per immergersi nella natura più selvaggia.  Nello scorso articolo, avevamo parlato della punta più a Sud, luogo di confine tra il Mediterraneo e l’Oceano, dove il vento gioca un ruolo fondamentale nella pratica del kitesurf.

Ma benché se ne dica, la Spagna ha la fortuna di avere delle isole subtropicali che molti conoscono bene: le Canarie. Oggi parliamo in particolare di Fuerteventura, una delle isole delle Canarie, situata nell’Oceano Atlantico, al largo della costa africana. Seconda isola delle Canarie per dimensioni dopo Tenerife, di cui parleremo prossimamente, è la prima per lunghezza delle spiagge.

Isola che si presenta calda e accogliente, patrimonio naturalistico da scopire e fonte inestimabile di materie prime, grazie alle lunghe distese di frutteti e alla pesca che di sicuro non manca.

Fuerteventura, oltre ad essere un paradiso selvaggio da scoprire, è una metà ambita da surfisti di tutto il mondo. Cosa fa di questa terra un luogo di punta per molti sportivi?

Sicuramente le limpide acque dell’Oceano Atlantico, le lunghe spiagge di sabbia bianca, talvolta raggiungibili solamente se muniti di un fuoristrada 4×4,  il caldo sole che per più di trecento giorni l’anno illumina le splendide coste dell’isola e..gli alisei. Ebbene si, gli alisei sono venti stabili e costanti, definiti trade winds in inglese per la particolarità di essere venti che soffiano sempre nella stessa direzione.

Playa de Esquinzo, Cortillo South Beach, Hierro Izquerda, Mejillones, El Muelle e Generosa sono alcune delle più belle spiagge per la pratica del surf a Fuerteventura

Le Isole Canarie, sono considerate da molti surfisti come le Hawaii d’Europa, grazie alla particolarità che le onde variano in base alla stagione. In Inverno, infatti, appassionati e fotografi di action sports popolano l’isola per sfruttare, ognuno seguendo il proprio talento, le grandi onde che raggiungono anche i cinque metri d’altezza.

Molteplici sono le spiagge che permettono surfate veloci per principianti ed esperti, con alta e bassa marea. Una tra le migliori, che ci permettiamo di consigliare ai principianti che da poco si cimentano in questa disciplina è la spiaggia “Generosa”, che per molti rappresenta uno dei migliori spot di Fuerte.

Il consiglio, è di programmare un viaggio in questa bellissima isola all’insegna della pratica del surf da onda. Molti sono i surf camp che durante l’anno accolgono singoli e gruppi in favolosi  resort dove si viene avvolti in un clima caldo e cordiale, che solo la bellezza della natura e la passione vissuta in comune ad altri appassionati può trasmettere!

Image credit by: http://www.flickr.com/photos/libepensiero/