Accade spesso che la passione per una stessa disciplina sportiva accomuni persone di diverse nazionalità, etnie ed età, contribuendo alla nascita e allo sviluppo di vere e proprie culture metropolitane.

IMG_7642Gli scorsi 6-7-8 Giugno Bologna è stata teatro di una delle massime espressioni di questa interazione, il The Jambo, ovvero il più grande urban park d’Italia. La manifestazione ospitata dal parco fieristico della città Emiliana ha visto la partecipazione di migliaia di visitatori, espositori e rider, il tutto per una tre giorni di sport, divertimento e musica.

Il programma davvero molto ricco è stato in grado di soddisfare ogni genere di palato, dalle esibizioni ai contest, per finire con i concerti serali, che han visto la partecipazione di gruppi statunitensi quali Public Enemy e Naughty by Nature, coadiuvati da alcuni big dell’hip hop italiano come Frankie Hi-NRG MC e Rocco Hunt.

La rassegna non poteva che dar spazio anche all’arte metropolitana, con il the Jambo STREET&POP ART. Appuntamento al quale han partecipato artisti di varie nazionalità, dando modo di entrare appieno nel mondo suburbano grazie a fotografie, dipinti, sculture e ovviamente murales.

Street ART e Musica accompagnano gli spettatori del The JamboPer non parlare della presenza di MTV, con il proprio programma itinerante MTV Spit, che ha dato la possibilità agli MC locali e non di sfidarsi a colpi di rime per aggiudicarsi i 1.500 Euro messi in palio.

Il numero di sport ospitati è stato davvero notevole, con una moltitudine d’infrastrutture e istallazioni dedicate, il tutto ben organizzato e disposto all’interno del parco fieristico. Fra le discipline più apprezzate si contano sicuramente lo Skateboard, il Parkour e la MTB. A tal proposito il The Jambo ha ospitato all’interno del proprio palinsesto la quinta edizione del Krap Invaders, manifestazione che rappresenta un vero e proprio punto di riferimento per queste discipline anche a livello internazionale. Il livello degli atleti partecipanti è stato davvero ottimo, con molti big presenti per aggiungere un po di pepe alla competizione, che ha visto vincitori nelle varie categorie:

Per lo skateboard:                                       Per il Parkour:                               Per la MTB:
1-Elmehdi Contaki                                     1-Pàvels Petkuns                        1-Torquato Testa
2-Michele Salini                                             2-Jaydn Clark                                2-Goran Jurica
3-Fabio Montagner                                   3-Jim Dk’ Kyrsanidis               3-Primoz Tanko

Per la BMX:                                                        Per il Parkour speed contest:
1-Dawid Dodziek                                         1-Pedro Salgado
2-Jacopo Tarantino                                   2-Jesse Peveril
3-Vittorio Miller Galli

IMG_7455

 

Molto spazio è stato inoltre dedicato alla street dance, con una Dance Zone dedicata, nella quale si sono fronteggiate alcune delle migliori crew italiane, stupendo il pubblico presente con coreografie e acrobazie antigravità.

Il The Jambo non ha deluso le aspettative, proponendo una rassegna davvero ricca e di sicuro effetto, candidandosi a diventare uno dei maggiori punti di riferimento anche a livello internazionale.

 

 

Image Credit By: Sportfarm.it