Diceva un noto scrittore che “sono le passioni e non gli interessi che governano il mondo”. Nella vita, si sa, da cosa nasce cosa, ed è grazie al lavoro e alla passione di chi crede veramente in quello che fa che si può creare qualcosa di importante e usufruibile da parte di tutti.

È proprio per questo che abbiamo deciso di intervistare i ragazzi del Padova City Wake in quella che è la loro passione: il wakeboard.

Il duro lavoro per arrivare pronti all’apertura stagionale ed andare oltre alle attese, come di consueto si fa in acqua in queste discipline, non ha impedito a loro di dedicare del tempo per rispondere ad alcune nostre domande e questo deriva dall’entusiasmo e dalla determinazione di divulgare le proprie emozioni non solo durante la session in acqua.

Tanto lavoro alimentato dalla passione. Cosa rappresenta per voi il wakeboard?

Per noi il wakeboard è libertà! E’ uno sport fantastico che lascia spazio alla creatività e allo stile di ognuno. Tutto è possibile. E’ una prova costante delle proprie capacità fisiche e di concentrazione. A volte è dura, perchè le cadute sono violente e ci si demoralizza un bel pò, ma la passione e le incredibili sensazioni che si provano mentre si gira aiutano a rialzarsi e a riprovare! Come nella vita vera!  Secondo noi il wakeboard può insegnare molto alle nuove generazioni. Lo spirito dei riders è così lontano ancora da ogni forma di interesse economico che rende l’ambiente pieno di pura passione e dedizione!

Quali consigli vi sentireste di dare a chi si appresta ad avvicinarsi per la prima volta a questa disciplina?

A chi si appresta ad iniziare la pratica di questa disciplina consigliamo di non sottovalutarla! A volte, l’errore più grande, è quello di pensare al wakeboard come una “giostra” da provare. Tuttavia lo sforzo fisico è grande e il corpo deve essere preparato. E’ necessaria una buona dose di riscaldamento e di preparazione fuori dall’acqua perchè così facendo si eviteranno traumi muscolari ed altri infortuni che farebbero diventare spiacevole il primo approccio a questo sport. Il consiglio che possiamo dare è di non avere fretta di fare le cose. Ci sono percorsi da seguire per arrivare ad un buon livello in sicurezza attraverso vari step. Datevi del tempo e soprattutto divertitevi!

Pensate che gli strumenti digitali siano un incentivo alla divulgazione di questo sport?

Siamo convinti che gli strumenti digitali siano fondamentali per la divulgazione di questo sport! Il wakeboard è fatto di immagini spettacolari e di suoni che attraverso i video aiutano a trasmettere le sensazioni di quel momento!

Quali sono le vostre prime impressioni su Sportfarm?

Ci ha fatto molto piacere conoscervi e poter vedere che la grinta e la passione che ci accomuna per questi sport sta facendo nascere qualcosa di nuovo! Abbiamo visto con grande piacere che anche voi, come noi, avete una visione del futuro fatta anche di queste realtà e di questi sport finora non molto considerati! Sappiamo benissimo che questo settore non è ancora molto finanziato e tutto quello che sta crescendo nasce solo dalla passione e non dai soldi. Per questo vi supportiamo totalmente! Sportfarm.it rulez!!!

 

Photo edit by: Padova City Wake